Statua Madonna distrutta, 5 denunce

I carabinieri di Zingonia (Bergamo) hanno rintracciato cinque ragazzi, tre dei quali minorenni, che una decina di giorni fa rubarono la statua della Madonna da un parco pubblico di Ciserano e la distrussero, filmandosi durante una sorta di balletto sacrilego con la statua. I ragazzi, tutti italiani, tre di 17 e due di 18 anni, definiti di buona famiglia, devono rispondere del reato di "offese ad una confessione religiosa mediante vilipendio o danneggiamento di cose". L'episodio aveva indignato l'opinione pubblica ed era accaduto la sera del 14 aprile scorso, quando venne rubata la statua in ceramica della Madonna alta mezzo metro. L'episodio venne poi denunciato dal sindaco di Ciserano, Enea Bagini. Proprio grazie al video pubblicato dagli stessi ragazzi su Facebook i carabinieri sono risaliti a loro. Rischiano fino a due anni di reclusione. I carabinieri hanno fatto sapere che in parte gli autori del gesto hanno fatto delle ammissioni, "cercando comunque di ridimensionare l'accaduto".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gandosso

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...